Il Mali ha una lunga storia di migrazione ed è diventato un importante punto di transito per i flussi migratori a livello di Africa Occidentale e oltre. Il paese è caratterizzato da tendenze migratorie che vanno da pratiche culturali che promuovono la migrazione come un rito di passaggio per i giovani, alla migrazione stagionale e circolare, compresi i movimenti pastorali e nomadi. 

Progetti in corso