Quanto guadagna un trafficante di esseri umani

Un business da circa 16 miliardi di euro negli ultimi 15 anni. Sono i dati sul traffico di esseri umani finalizzato alla migrazione illegale stimati da The Migrants Files, un'inchiesta realizzata da un team di giornalisti internazionali sulla base di informazioni reperite dalle autorità nazionali ed europee.

La cifra imponente è stata raccolta attraverso i pagamenti effettuati da più di un milione di migranti e richiedenti asilo. Secondo i dati dell'inchiesta, la rotta più cara è quella che porta in Europa attraverso i Balcani, mentre la più 'economica' è quella che porta alla Spagna attraverso la rotta occidentale del Mar Mediterraneo.

Per saperne di più: Le rotte dei migranti verso l'Europa

QUANTO COSTA UN VIAGGIO VERSO L'EUROPA

In media, un viaggio verso l'Europa dai Paesi dell'Africa SubSahariana costa circa 700 euro, spesso a bordo di imbarcazioni inadatte alla navigazione. Uno stato di cose testimoniato, purtroppo, dai numeri dell'OIM per quanto riguarda i morti in mare, oltre 2mila nel solo 2015. I clienti più facoltosi degli scafisti provengono dal Medio Oriente: un viaggio attraverso la rotta dei Balcani può costare fino a 2mila euro.

IL COSTO DEL CONTROLLO DELLE FRONTIERE

L'inchiesta The Migrants Files sottolinea come i 16 miliardi di euro guadagnati dai trafficanti in questi 15 anni superano quanto investito dagli Stati dell'Unione Europea per il controllo delle frontiere e le espulsioni dei migranti illegali. La ricerca stima, infatti, una cifra di 13 miliardi di euro, di cui oltre 11 miliardi spesi per le espulsioni e un miliardo e mezzo per il controllo delle frontiere.

Share this post

call-to-action-infografica-migranti-e-rifugiati-2017