Al via "Vivre et reussir chez moi" a Tambacounda

 

22 febbraio 2019 - La presenza costante sul territorio è uno dei punti di forza della campagna Stop Tratta. I volontari sono ogni giorno sul campo per sviluppare e implementare nuovi progetti.

È questo il caso di “Vivre et Reussir chez moi”, nato dall’esigenza di prevenire le migrazioni irregolari, contrastare il traffico di esseri umani e contribuire a governare i flussi migratori offrendo alternatico economiche e lavorative alla migrazione. L’obiettivo ultimo è il contrasto alla tratta di esseri umani anche attraverso azioni di informazione e sensibilizzazione circa i rischi del viaggio e sulle conseguenze del traffico.

Da pochi giorni i volontari hanno cominciato le attivita di sensibilizzazione nella regione di Tambacounda attraverso dei gruppi di lavoro con i giovani delle zone rurali. Gli operatori VIS coinvolgono i ragazzi, potenziali migranti o migranti di ritorno, presentando le opportunita e le potenzialita del territorio in termini di formazione professionale ed impiego per far capire ai giovani che e possibile sviluppare attivita economiche nel proprio territorio di origine.

Share this post

call-to-action-infografica-migranti-e-rifugiati-2017